corporateslider corporateslider corporateslider corporateslider corporateslider

Scrivi, iscriviti, suona


il concorso

BMA
Bologna Musica d’Autore


le iscrizioni aprono il 24 aprile
e si chiudono il 2 giugno


BMA – Bologna Musica d’Autore è un festival rivolto ai giovani cantautori emergenti nella scena musicale italiana, giunto quest’anno alla sua terza edizione.
La rassegna ha come obiettivo quello di scoprire nuovi artisti, permettergli di confrontarsi con i professionisti del settore musicale e farli esibire in contesti live che gli offrano l’opportunità di crearsi un nuovo pubblico. 

Scrivi, iscriviti, suona


Le proposte saranno valutate da una giuria interna, la quale selezionerà 4 finalisti che accederanno direttamente alla finale e altri 6 candidati che invece si esibiranno in un evento live il 18 giugno presso Le Serre dei Giardini Margherita di Bologna, durante il quale saranno decretati gli ulteriori 4 candidati a completamento della rosa dei finalisti. 

BMA 2019 immagini 750x300 SERRE GIARDINI

La tappa successiva si svolgerà il 16 luglio nei Fonoprint Studios di via Bocca di Lupo 6 a Bologna, dove gli 8 finalisti saranno impegnati in uno showcase davanti a un pubblico di professionisti di vari ambiti dell’industria musicale. Dopo il live, gli artisti avranno l’opportunità di confrontarsi con gli ospiti così da avviare un dialogo proficuo per entrambe le parti. 

BMA 2019 immagini 750x300 FONOPRINT

Altri due eventi preview completeranno il percorso di avvicinamento alla serata finale del 18 ottobre. Nelle serate del 21 settembre e del 4 ottobre presso il Covo Club, locale di riferimento a Bologna per la musica emergente, i finalisti, suddivisi in pari numero sulle due serate, avranno la possibilità di presentare il proprio brano inedito e di condividere il palco con un artista già affermato. 

BMA 2019 immagini 750x300 COVO

La serata finale del 18 ottobre sarà ospitata al Teatro Duse vedrà l’esibizione degli otto finalisti più due artisti ospiti. La conduzione della serata è affidata a Matteo Bordone (Rai Radio 2) che alla fine della serata annuncerà i vincitori scelti dalla giuria composta da Mogol, Alessandro Ceccarelli (BPM Concerti), Matteo Romagnoli (Garrincha Dischi), Parix (Artista e Produttore) Sergio Cerruti (Presidente AFI). 

I

 

Vincitore assoluto BMA:

10 giornate di registrazione, mix e mastering presso gli studi Fonoprint con fonico resident

II

 

Miglior Testo:

Borsa di studio completa per percorso formativo al CET (Centro Europeo di Toscolano)

III

 

Miglior Performance Live:

Registrazione e pubblicazione di una puntata di “Fonoprint Live Session”

I requisiti

Possono partecipare artisti solisti o costituiti in gruppo, che abbiano età compresa fra 16 e 35 anni. Per i gruppi, la media d’età dei vari componenti deve essere inferiore ai 35 anni d’età.
I candidati devono inviare n.1 brano inedito di cui siano interpreti, autori o coautori. Devono inoltre inviare un secondo brano, non in concorso, che la giuria interna del BMA esaminerà a completamento della loro valutazione artistica; il brano non in gara può essere anche una cover o un brano già edito e pubblicato sul mercato.
Al momento dell’iscrizione, la canzone in gara dovrà essere:

•  Già depositata in SIAE o altra società simile.

•  Mai pubblicata prima.

•  Essere redatta in lingua italiana e/o in uno dei dialetti italiani.

•  Avere una durata di esecuzione non superiore a 4’ (quattro minuti)

•  Non contenere elementi che violino la legge e/o i diritti di terzi.

•  Non contenere messaggi pubblicitari a favore di persone, prodotti o servizi.


Come partecipare

Scaricare i moduli e preparare il materiale richiesto seguendo i punti sotto.
Una volta compilati e firmati, devono essere inviati via email a: info@bolognamusicadautore.it entro e non oltre il 2 giugno 2019.

1
MODULO / Domanda di partecipazione / scarica qui
debitamente compilata e sottoscritta.

2
MODULO / Regolamento di partecipazione / scarica qui
leggere con attenzione tutto il regolamento

3
Testo letterario della canzone in gara
in formato elettronico - sottoscritta dall’autore e/o dagli autori, nonché dal compositore e/o dai compositori della parte musicale (non è necessario l’invio della partitura musicale).

4
File MP3 delle 2 canzoni
quella in gara e quella non in gara, eseguite dall’interprete.

5
File video
anche amatoriale di una qualsiasi delle canzoni presentate, utile ai fini della valutazione della presenza scenica del candidato (singolo o gruppo).

6
Curriculum vitae artistico
del partecipante (singolo o gruppo). Si prega di specificare eventuali brani già pubblicati in precedenza e percorso artistico del partecipante.

7
Deposito in SIAE o altra società simile
indicazione del numero e della data del deposito SIAE della canzone in gara o altra indicazione a tutela del diritto d’autore.

8
MODULO / Trattamento dei dati personali / scarica qui
ai sensi e per gli effetti dell’art.13 del D. Lgs.196/2003

9
MODULO / Liberatoria per foto e video / scarica qui

10
Altro materiale
è facoltà del candidato inviare altro materiale, fotografico, video, audio, etc., e/o segnalare appositi link sul web inerenti la loro attività artistica.


I premi

Nell’ambito della serata finale verranno premiati i vincitori, in base alle valutazioni della Giuria

Vincitore assoluto della III Edizione BMA - Bologna Musica d’Autore 
Premio: n.10 giornate di registrazione, mix e mastering presso gli studi Fonoprint con fonico resident.

Vincitore Premio Miglior Testo
Premio: n.1 borsa di studio completa per percorso formativo al CET - Centro Europeo di Toscolano

Vincitore Premio Miglior Performance Live
Premio: registrazione e pubblicazione di una puntata di “Fonoprint Live Session”


LA FINALE

Serata conclusiva della terza edizione BMA


sabato 18 ottobre 2019


La serata finale del 18 ottobre sarà ospitata al Teatro Duse e vedrà l’esibizione degli otto finalisti più due artisti ospiti.
La conduzione della serata è affidata a Matteo Bordone (Rai Radio 2) che alla fine della serata annuncerà i vincitori scelti dalla giuria composta da Mogol, Alessandro Ceccarelli (BPM Concerti), Matteo Romagnoli (Garrincha Dischi), Parix (Artista e Produttore) Sergio Cerruti (Presidente AFI)*.

Al termine dell’evento saranno premiati:

Vincitore assoluto del BMA 
Premio: n.10 giornate di registrazione, mix e mastering presso gli studi Fonoprint con fonico resident.

Premio miglior testo
Premio: n.1 borsa di studio completa per percorso formativo al CET (Centro Europeo di Toscolano). 

Premio miglior performace live
Premio: registrazione e pubblicazione di una puntata di “Fonoprint Live Session”.





 
 
 
 
 
2 Giugno
18 Giugno
16 Luglio
21 Settembre e 4 Ottobre
18 Ottobre

Giuria


La giuria rappresenta uno dei punti di forza di BMA - Bologna Musica d’Autore. Presieduta da Mogol, analizzerà le canzoni e decreterà i vincitori. I candidati verranno giudicati nella loro globalità, dando massimo risalto alla canzone, protagonista indiscussa. Verranno tuttavia valutate anche la presenza scenica, la tecnica e la capacità compositiva. Al termine di ciascuna esibizione, la giuria sarà chiamata ad esprimersi per arrivare al verdetto finale.

I giurati
Mogol, Alessandro Ceccarelli (BPM Concerti), Matteo Romagnoli (Garrincha Dischi), Parix (Artista e Produttore) Sergio Cerruti (Presidente AFI).

  • Mogol

    Mogol




Fonoprint


www.fonoprint.com

www.fonoprintradio.com

Logo FonoprintFonoprint e il progetto Bologna Musica d’Autore - BMA Protagonista in questo scenario lo studio Fonoprint che, nato nel 1976, inizia collaborazioni con grandi musicisti, arrangiatori e produttori tra cui Guido Elmi, Paolo Zavallone, Henghel Gualdi, Francesco Guccini, Celso Valli, Fio Zanotti, Mauro Malavasi. Uno studio all’avanguardia, dove musicalmente nascono gli Stadio, dove nel 1983 arriva Dalla, poi Luca Carboni, Ron, Vasco Rossi che incide “Bollicine”, i Matia Bazar, i Pooh, Gianni Morandi con l’album “Varietà” e un giovanissimo, reduce dal successo sanremese, Eros Ramazzotti. Lucio Dalla qui incide “Caruso”, con cui raggiunge la consacrazione internazionale e diventa socio Fonoprint. Tutti i grandi artisti italiani sono passati da qui... Ramazzotti, Andrea Bocelli, Luca Barbarossa, Laura Pausini, Ivano Fossati, Paolo Conte, Francesco Guccini, Samuele Bersani, Carmen Consoli, Mina, Cesare Cremonini, Negramaro, Il Volo... A fine 2015 l’azienda entra nell’orbita dell’imprenditore Leopoldo Cavalli, un grande appassionato di musica che, insieme alle istituzioni cittadine, si pone l’obiettivo di dare a Bologna un ruolo centrale nella produzione e diffusione della musica d’autore! Nasce così il progetto Bologna Musica d’Autore - BMA - che, con il patrocinio di Comune di Bologna e SIAE, è organizzato e promosso da Fonoprint. BMA ha l’obiettivo di dare voce a giovani e talentuosi cantautori italiani e di presentarli sulla scena musicale nazionale grazie a partnership con importanti player del mercato ovvero enti e concorsi accreditati nell’ambito delle produzioni musicali e del cantautorato italiano di qualità!

Bologna e la musica

Bologna ha una lunga e illustre tradizione musicale, le cui origini risalgono al XV° secolo quando le chiese principali della città avevano una cappella musicale, che fungeva da vera e propria scuola di musica. Con il passare del tempo sono stati creati il Teatro del Pubblico, il Teatro Formigliari e il Teatro Malvezzi e nel 1666 è stata fondata la famosa Accademia Filarmonica, alla quale si iscrissero i più grandi musicisti italiani ed europei tra cui Bach e Mozart; Bologna divenne così una delle principali tappe del Grand Tour della musica. Oggi questo glorioso passato è testimoniato all’interno delle collezioni permanenti del museo internazionale e la biblioteca della musica a Palazzo Sanguinetti.
Accanto a una quotidiana e diffusa proposta musicale, a Bologna spiccano eccellenze che confermano il suo primato nel panorama nazionale e internazionale tra cui l'Accademia Filarmonica, il Teatro Comunale, con la recente Scuola dell'Opera, il Conservatorio G.B. Martini e il Dipartimento di Arte Musica e Spettacolo dell'Università che convivono e collaborano in un dialogo continuo con importanti rassegne di profilo internazionale.

Bologna e le canzoni d’autore

Non è quindi un caso che proprio il territorio bolognese nel corso degli anni abbia dato i natali, biologici e artistici, ad interpreti e cantautori adatti a tutti i gusti e tutte le età, da Lucio Dalla, Gianni Morandi, Francesco Guccini, Andrea Mingardi e gli Stadio fino a Luca Carboni e Cesare Cremonini. A partire dagli anni ’70 poi, sono nate case discografiche e studi di registrazione tra i più importanti, conosciuti e tecnologicamente avanzati d’Italia in cui sono state incise le canzoni “più belle e famose di sempre”! Qui hanno visto la luce opere d’arte che fanno cantare e sognare intere generazioni, “Siamo solo noi”, “Una storia importante”, “Farfallina”, “Vespa 50”, “Con te partirò”, “Io canto”, “Chiedi chi erano i Beatles” e tante altre ancora…

Partner



Patrocinio Logo 300x300

BMA Partner 200x200 RegioneEmiliaRomagna

BMA Partner 200x200 Energie

Patrocinio Logo 300x300

 

BMA Partner 200x200 BolognaWelcome

 

 

BMA Partner 200x200 SIAE

BMA Partner 200x200 FIMI

 

 

BMA Partner 200x200 NuovoIMAIE

 

 

BMA Partner 200x200 PMI

 

 

BMA Partner 200x200 AFI

 

 

 

Teatro Duse


Il Duse è per tradizione il Teatro di Bologna ed uno dei più antichi della città.
La proposta culturale, si è di anno in anno, ampliata e articolata. Lo sguardo si è esteso alla danza e alla grande musica internazionale, fino alla drammaturgia di impegno civile e contemporanea, senza mai tralasciare le collaborazioni con le realtà del territorio.

Oggi il Duse è proiettato nel futuro grazie anche a progetti speciali per i ragazzi e per i giovani, che vedono protagonisti i nuovi talenti.
A coronare questo cammino di crescita e di diversificazione la decisione, nel 2015, del Mibact di riconoscere il Duse quale Organismo di programmazione multidisciplinare, unico in Italia. Patrimonio comune e crocevia culturale tra innovazione e tradizione, il Duse continua a correre sospinto, prima di tutto, dall’amore del suo pubblico.

Contatti

 

icon facebook icon instagram


Indirizzo

Via Bocca di Lupo n.6
40123 Bologna · Italia

Telefono

051 585254